abbiamo aggiornato l'informativa sui cookie

Fogli e Parole d'Arte

Rivista d'arte on line, ha ricevuto il codice ISSN (International Standard Serial Number)
1973-2635
il 23 ottobre 2007.

Fogli e Parole d'Arte è diretta da
Andrea Bonavoglia (Roma)
e distribuita on line dalla società Ergonet di Montefiascone (Vt).

-Nuova informativa sui cookie-

Statistiche dal 2010

Visite agli articoli
1868241

Abbiamo 174 visitatori online

La prima versione on line di Fogli e Parole d'Arte, definitivamente chiusa all'inizio del  2012, aveva raccolto oltre 600mila contatti tra il 2007 e il 2012.

Cerca nel sito


Testuali parole

Quando il capolavoro è un falso museale

 La storia dei falsi nei musei non costituisce certo una novità.

Vi sono opere d’arte riconosciute come false dai musei stessi che, anche di fronte a contestazioni serie e argomentate, continuano ad essere in esposizione.

Non si rinuncia volentieri ad unʼopera che nel tempo si è rivestita di fama e “imprimatur scientifico”, quindi nessuno azzarda accantonare un reperto acquisito alle raccolte: seppur contestato.

Il caso illustrato in questo articolo rispecchia in parte questa situazione e lʼinteresse attorno al problema nasce dal “Busto di Vescovo”, manufatto “medievale” firmato Reineke vam Dressche. La preziosa opera è apparsa così straordinaria da essere replicata in varie versioni, anche con diverse tecniche e materiali. Di fatto la stessa continua ad essere presente, a vario titolo, nelle vetrine di noti musei, senza “vergogna alcuna” (segue nel file PDF),

download del file PDF

scarica il file pdf